02 luglio 2016

Nel V municipio 5 arriva la nuova raccolta differenziata Ama. Anzi no.

Anche nel V Municipio di Roma Ama sta distribuendo il kit per fare la raccolta differenziata, in ritardo di un anno rispetto a quanto programmato. Ora l'unico cestino è quello per l'umido, poi vengono distribuite delle sporte (buste) per il vetro, plastica e metalli, carta, indifferenziato. Il kit ha anche delle bustine biodegradabili per raccogliere l'umido, oltre a un libretto miniguida. In alcuni quartieri si sta puntando sul modello 'porta a porta' condominiale, in altri ancora sulla raccolta stradale, con il ritorno della vecchia campana del vetro e l'arrivo del sechione per l'umido.



Immagine dal sito dell'Ama



"Per garantire un corretto riciclo, i rifiuti vanno separati e buttati seguendo i suggerimenti indicati per ciascun materiale e secondo le modalità e i calendari di ciascun quartiere" è quanto scritto sul sito dell'Ama, dove è possibile vedere anche che tipo di raccolta avviene nel proprio quartiere. Ma come fare per realizzare un corretto riciclo se non vengono portati i nuovi cassonetti?

Eh già, portano i kit ma non contestualmente i secchioni per l'umido né le campane per il vetro. In questo modo i cittadini non sanno come comportarsi, rimanendo confusi di fronte all'arrivo del kit. Bisogna fare la nuova differenziata per poi buttare i rifiuti come prima? Non avrebbe senso, bisogna quindi attenedere che Ama faccia sapere agli abitanti cosa sta accadendo e quanto ancora ci vuole.

Invece l'unica informazione è stata quella del giorno e dell'ora di arrivo dei kit. Orario non rispettato (come ormai quasi di norma per tanti servizi, non solo pubblici) e con qualche problema di distribuzione dei kit a tutti gli interni dei condomini.