16 novembre 2016

Marcia nazionale degli alberi 2016 a Centocelle V Municipio Roma e altri eventi a novembre

Marcia nazionale degli alberi 2016, a Roma nel quartiere Centocelle nel V Municipio il 27 novembre abbiamo visto alberi portati con affetto in spalla o tra le braccia, come fossero dei bambini da accudire, fino al Parco archeologico di Centocelle a Roma. All'evento per una festa dell'albero hanno partecipato comitati, gruppi di cittadini anche di altri quartieri e altre regioni, associazioni come Italia nostra, Legambiente, Lipu, Wwf (qui un articolo con interviste su LifeGate)

Marcia nazionale degli alberi 2016 a Centocelle a Roma e altri eventi nel V Municipio

Il V Municipio si prepara a festeggiare gli alberi a Centocelle e alla Casa della cultura di Villa de Sanctis dal 16 al 20 novembre ma non solo, alcuni eventi già svolti e altri ancora pronti per essere partecipati. Vediamo quali sono queste iniziative che riscoprono il valore degli alberi in una città che era ricca di verde ma che lentamente sta perdento il patrimonio arboreo.
Un alberello piantato dal Wwf  Pigneto Prenestino nel V Municipio Cinque di Roma

Festa degli alberi 2016, l'iniziativa di Legambiente fino al 20 novembre

In occasione della campagna #salvailsuolo, il circolo Legambiente “Città Futura” illustrerà, attraverso le foto raccolte anche grazie a soci e simpatizzanti, il consumo di suolo sul nostro territorio a discapito del verde urbano.

Ci sarà anche una raccolta firme per chiedere che il suolo divenga patrimonio comune europeo, una legge europea per la tutela della terra contro il cemento e la perdita di biodiversità.

Mercoledì 16 è il giorno scelto per piantare simbolicamente un albero al parco Archeologico di Centocelle per creare attenzione su questa area di verde isolata e degradata.

Festa degli alberi, la mostra fotografica


Venerdì 18 pomeriggio dedicato alla Festa dell'albero con proiezione di un film a tema fotografico;
Sabato 19 dalle 14 e 30 workshop sul "Ritratto ambientato";
Domenica 20 incontro sul tema "A fianco della biodiversità" con brindisi finale.

Festa dell'albero (20 novembre) anche al Parco delle Energie (ex Snia)

Scrivono sul blog "Lago ex Snia": "il Parco delle Energie è minacciato dalla nuova speculazione di Camelia Immobiliare e il Lago, liberato dalla collettività e fruibile tutti i giorni dal 25 aprile grazie all’auto-finanziamento, ancora attende il concludersi dell’iter per diventare Monumento Naturale che metterebbe a riparo dalla cementificazione l’ecosistema lacustre e il patrimonio storico e architettonico della vecchia fabbrica della Snia".

Cosa hanno fatto i comitati a Centocelle e il Wwf al parco delle Energie


Anche a ottobre  ci sono state iniziative dedicate agli alberi. La Comunità per il Parco Pubblico di Centocelle aveva provveduto alla piantumazione di un leccio in occasione della passeggiata al Parco organizzata da Ecomuseo in collaborazinone con il Wwf, assieme a Comitati di Quartiere Cdq Centocelle Storica Roma e di Torre Spaccata, 100 e a Capo, G.s.cicli caldaro, Azzurra. Anche il Wwf del V Municipio Pigneto-Prenestino (che ha partecipato con foto naturalistiche alla mostra a Villa de Sanctis) ha piantato due alberelli al parco archeologico di Centocelle, un melograno e un olmo. Mentre per la mattina di domenica 13 novembre 2016 gli attivisti insieme ai volontari che curano la manutenzione del Parco delle Energie ex Snia, hanno piantumato un piccolo arancio selvatico all'interno dell'area giochi e un piccolo melograno in prossimità della stessa. Gli alberi, soprattutto in città, svolgono un ruolo molto utile, in quanto assorbono le polveri sottili responsabili dell'inquinamento atmosferico e di varie patologie

La marcia degli alberi di novembre a Centocelle


Dalle 10 alle 14 del 27 novembre il quaratiere Centocelle del Quinto Municipio di Roma parteciperà alla quinta Marcia nazionale degli alberi. Si parte da Piazza San Felice da Cantalice, recentemente pulita da alcuni abitanti del quartiere e si marcerà fino al Parco di Centocelle. Si passerà per piazza dei Mirti, via dei Platani, piazza delle Primule, viale della Primavera e da via Casilina si entrerà nel parco.

Ogni partecipante sarà un "fitoforo", ovvero un portatore di alberi. Si ripropone, come nelle precedenti edizioni, l'immagine della "Foresta che cammina" grazie al contributo di volontari, comitati, associazioni ambientaliste e movimenti ecologisti e di tutela.
I Fitofori porteranno in spalla, in uno zainetto, un giovanissimo alberello in una passeggiata lungo le strade del quartiere di Centocelle per poi raggiungere il suo Parco.

Chi vuole partecipare come "fitoforo" deve munirsi di uno zainetto in cui collocare il piccolo vaso con la pianta o l'alberello che porta con sé; se non ne ha, può comunicarlo agli organizzatori che provvedono anche a portare delle pianticelle in più. La piantagione è collettiva. Alla fine della marcia sarà fatta una selezione degli alberi che sarà possibile piantare secondo le indicazioni pervenute dalla Soprintendenza Archeologica di Roma.
Alla piantumazione seguono pranzo al sacco, attività ludiche come volo di aeromodelli e di aquiloni, gite in bicicletta nel parco e castagnata.



Notizie V Municipio, il giornale-blog di informazione sulla marcia degli alberi e sul verde dei quartieri Centocelle, Pigneto e Villa de Sanctis di Roma